Consigli per rimanere incinta.

La ricerca di una gravidanza

Innanzitutto non esistono vere e proprie tecniche per rimanere incinta, ma solo alcuni consigli e quattro calcoli. Il consiglio più importante da dare a tutte le donne che vorrebbero iniziare una gravidanza è quello di stare serene. Molte donne infatti iniziano ad avere dubbi sulla propria fertilità già dopo pochi mesi di prove senza utilizzare il preservativo o abbandonando il contraccettivo utilizzato. In molti casi si crea un blocco psicologico che influisce anche sull’ovulazione.

La cosa migliore è quindi di stare serene e tranquille e di fare l’amore col proprio partner ogni volta che lo si desidera. La riduzione del fumo e dell’alcol e una dieta sana ed equilibrata favoriscono un eventuale gravidanza. Anche lo sport e l’assunzione di integratori di acido folico aiutano l’organismo a tenersi attivo. Questo non significa che le fumatrici o le donne che conducono una vita sedentaria non riescono a rimanere incinta, ma per aumentarne le probabilità è meglio regolare il proprio organismo.

Metodo Ogino Knaus

Un efficace metodo per scoprire i giorni fecondi è il metodo Ogino Knaus. Questo metodo consiste nel tenere d’occhio le mestruazioni per calcolarne i giorni fecondi. È bene annotarsi ogni mese su un calendario i giorni delle mestruazioni, in questo modo si ha la possibilità di calcolare i giorni fecondi e di individuare la durata media di un ciclo. Il calcolo è semplice e veloce: l’ovulazione generalmente avviene tra l’undicesimo ed il sedicesimo giorno dopo il primo giorno dall’arrivo delle mestruazioni. Se quindi arrivano giorno 1, si può essere fertili dall’11 ed il 16 di quel mese. Generalmente si parla del quattordicesimo giorno dall’arrivo delle mestruazioni, ma fattori come la sopravvivenza degli spermatozoi e lo stress di una donna possono influire sull’ovulazione. Su internet esistono vari siti che propongono un calendario on line per il calcolo dei giorni fecondi. Basta inserire la data dell’ultima mestruazione ed automaticamente viene calcolato il periodo fertile. Inoltre si ha la possibilità di acquistare degli speciali test dell ovulazione in farmacia. Questi test si utilizzano a partire dall’11esimo giorno dall’arrivo delle mestruazioni ed indicano se si è in procinto di ovulare. Alcune donne riescono a capire quando è in atto l’ovulazione – alcune avvertono delle fitte nell’addome, altre emanano odori forti ed altre ancora soffrono di emicrania. Molte persone consigliano di concentrare i rapporti sessuali durante i giorni fecondi, poiché anche lo sperma ha bisogno di riprodursi ed in questo modo ci si concentra solo nei giorni fertili. Può essere indubbiamente una soluzione, ma fare l’amore durante tutto il mese è più rilassante e le probabilità di una gravidanza sono le stesse.

January-April 2011 (30 of 36)
Torna alla home