Buongiorno a tutti,

 

Oggi mi cimenterò a fare i peperoncini ripieni sott'olio. Si tratta di una conserva che amo tenere a casa, poiché i peperoncini preparati in questo modo sono buonissimi sia per un aperitivo, sia per consumarli senza nulla. La ricetta è facilissima e si prepara con pochi ingredienti.

 

Ecco l'occorrente per preparare 2 bocce grandi:

 

1 kg di peperoncini piccanti rotondi

4 cucchiai di capperi (vanno bene sia quelli sotto aceto che quelli sotto sale)

200 grammi di formaggio caprino

100 grammi di ricotta

aceto q.b.

olio di semi q.b.

 

Procedimento:
lavate i peperoncini accuratamente ed asciugateli con carta assorbente. Togliete il torsolo e privateli dei semi con l'aiuto di uno svuotino. Fateli bollire per circa 5 minuti in un pentolino con metà acqua e metà aceto. A questo punto scolateli, e lasciateli asciugare su di un canovaccio. Potete iniziare a preparare il ripieno mescolando i due formaggi. Se non riuscite ad amalgamare bene il tutto, potete aggiungere un pò di olio d'oliva al composto, per prenderlo leggermente più fluido.
Quando i peperoncini saranno completamente asciutti, riempiteli con il composto di formaggi, ed aggiungete un cappero sulla superficie di tutti i peperoncini. Invasate i peperoncini ripieni in barattoli di vetro (stando attendi ad invasarli a testa in sù) e ricopriteli di olio di semi. I peperoncini preparati in questo modo vanno posti in dispensa e lasciati insaporire per almeno 2 settimane. Poiché vi è il ripieno di formaggi, si consiglia di consumare i peperoncini entro 4 mesi.
La stessa ricetta si può utilizzare per i peperoncini ripieni con il tonno. In questo caso basterà sostituire i due formaggi con del tonno precedentemente scolato e frullato. In tutti e due i casi si tratta di un ottimo aperitivo di grande effetto.

 

Torna alla home