Alzi la mano chi non possiede almeno un CD o un disco "passato" ma che non ha voglia di buttare. Io sono affezionatissima ai miei CD comprati prima del 2000... intanto, perché ai tempi passavo ore ed ore nei negozi di dischi a cercarli, ad ascoltarli ed infine, a decidere quale comprare. Ne ho di diversi tipi: pop, rock e compilations. Le compilations mi fanno sorridere, perché le acquistavo principalmente per avere un assaggio, un anteprima di ciò che avrei sentito in discoteca, e con la scusa, potevo iniziare a muovermi tranquillamente a casa, studiando i pezzi per non fare figuracce durante la riproduzione del brano in disco. 

In tutti i casi: se proprio non avete cosa farvene, non buttateli. Esistono delle piattaforme dedicate allo scambio ed alla vendita di CD usati. Possibilmente, proprio la mia compilations finita nel dimenticatoio, è cercata da un altra persona dall'altra parte del mondo. Inserire i prodotti nelle piattaforme di scambio è facilissimo, inoltre non si pagano commissioni per l'inserimento. Potete dare un occhiata qui per leggere un articolo dedicato allo scambio ed all'acquisto di CD usati. La mia piattaforma preferita è DISCOGS, poiché ho già avuto modo di vendere ed acquistare CD in maniera rapida. Tuttavia ne esistono molte altre, anche in Italia. 

Torna alla home